tablatura Mi ritorni in mente - Battisti

Battisti – Mi ritorni in mente – Tab chitarra (Fingerstyle) accordi

Arrangiamento per chitarra Fingerstyle del celebre brano “Mi ritorni in mente” di Battisti e Mogol.

Mi ritorni in mente fu pubblicata nel 1969 e fu subito un grande successo. La canzone in origine fu composta da Battisti nel 1965 e si intitolava non chiederò la carità, ma successivamente il testo fu riscritto da Mogol dopo il loro sodalizio e divenne Mi ritorni in mente.  

 Arrangiamento Fingerstyle

Mi ritorni in mente, come tante altre canzoni di Battisti & Mogol ha una bellissima melodia del cantato. Se siamo un pò stonati con la voce, possiamo far “cantare” la chitarra al nostro posto e allo stesso tempo accompagnare sempre con la nostra chitarra la melodia.

Con lo stile fingerstyle possiamo fare tutto questo, grazie all’utilizzo delle dita della mano destra che ci permettono di avere più soluzioni e fantasia nell’approccio a un brano. Certo, suonare in questo modo non è semplicissimo, sopratutto per chi è alle prime armi, ma può dare grandi soddisfazioni!

Ho cercato di fare un arrangiamento più semplice possibile, mantenendomi allo stesso tempo in linea con la melodia e gli accordi della canzone originale. Ovviamente per fare questo ho avuto l’esigenza di utilizzare anche gli stessi accordi in posizioni diverse o utilizzare i Rivolti come per l’accordo di Do/La (C/A). Se non sai cosa sono i rivolti vai Qui!

Tab Mi ritorni in mente (Fingerstyle) Battisti

 

Tab “Mi ritorni in mente” (chitarra Fingerstyle)

Qui sotto puoi vedere la trascrizione della tab. L’arrangiamento comprende l’intro, la strofa, che è la parte più melodica di tutto il brano e poi anche il ponte (bridge). 

Puoi scaricare la Tab (con pentagramma) in formato PDF e allo stesso tempo mandarmi un piccollissimo contributo per la trascrizone. 😉

Ascolta l’audio della TAB “Mi ritorni in mente” ⇓

accordi e Tab chitarra Mi ritorni in mente

accordi chitarra mi Ritorni in mente Battisti

Guarda il video tutorial su “Mi ritorni in mente” ⇓

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *